• it
  • en
  • de
  • fr
  • es
CERCA

A spasso per Verona Romana

Eventi a Verona Verona
In giro per il centro storico ad ogni passo si riconoscono i segni della grande città romana. Protetta su tre lati dell’Ansa dell’Adige e difesa a sud dalla cinta muraria, Verona romana era nettamente scandita dal Decumano (ora Corso Sant’Anastasia e Corso Portoni Borsari) e dal Cardo (ora via Leoni), dai quali si dipartivano tutte le vie minori. Le due strade principali si incrociavano nel Foro, l’attuale piazza delle Erbe, da quel tempo per secoli centro economico e politico della città.
All’estremità sud del Decumano si apriva una delle porte di accesso alla città, detta oggi dei Borsari (cioè dei cambiavalute) di cui rimane ancora integra la facciata in pietra a due archi. All’altra estremità venne costruito il Ponte Pietra e di fronte, il teatro, oggi usato per la stagione teatrale estiva, che si appoggiava con l’ampio arco delle gradinate sul fianco della dolce collina retrostante.
Un’altra porta di accesso alla città, detta “dei Leoni” si apriva all’estremità del Cardo: se ne può ancora ammirare parte della facciata, mentre recenti scavi hanno riportato alla luce i basamenti delle poderose torri di guardia. Il grandioso monumento di Verona romana, l’Arena, sorgeva fuori dalla cinta muraria e venne costruito dal I sec. d. C. per ospitare spettacoli e incontri di lotta. L’enorme anfiteatro poteva contenere fino a 25.000 spettatori ed è tuttora perfettamente conservato all’interno; della cinta esterna, invece, caduta a seguito di un terremoto, rimane soltanto una porzione, detta Ala.  

Struttura vicino alla fiera con possibilità di lasciare la macchina parcheggiata in hotel.

Posizione, colazione, pulizia delle camere

the people, the nice friendly atmosphere, the comfort, the shuttle bus